Perché scegliere un collettore in plastica?

Il materiale con cui sono realizzati i collettori Onda è un tecnopolimero caricato con fibre di vetro selezionato specificamente per le applicazioni impiantistiche di riscaldamento e raffrescamento.


I vantaggi riscontrati grazie all’utilizzo di questo particolare materiale composito sono:


- Altissima rigidità (modulo di elasticità in trazione fino a 22 GPa a 23°C)

- Forte resistenza alle sollecitazioni meccaniche

- Elevata sollecitazione in flessione (può raggiungere 330 MPa a 23°C)

- Buona stabilità dimensionale che consente il rispetto di tolleranze minime

- Alta resistenza alla deformazione- Coefficiente di dilatazione termica lineare molto debole (paragonabile a quello dei metalli o delle leghe metalliche)

- Deformazione inferiore al 1% dopo 1000 ore con 50 MPa a 50°C (valore decisamente superiore a quella della maggior parte dei tecnopolimeri).

- Eccellente finitura superficiale

- Resistenza agli agenti chimici, raggi UV, ozono…

- Ripresa d’acqua bassissima (molto più lenta rispetto ad altri compound quali PA66)

- Anticondensa (particolare che rende d’obbligo l’utilizzo di collettore con materiale composito nei sistemi radianti che prevedono il raffrescamento estivo)

- Assoluta inattaccabilità da qualsiasi corrosione (sedimenti calcarei…).



7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti